Nuova aurora

N U O V A  A U R O R A

Come si vive nelle città che stiamo edificando?

I nuovi quartieri, ai margini dei paesi e delle città che viviamo, promettono di realizzare il sogno di una vita comoda e sicura ma stanno irrimediabilmente atrofizzando il paesaggio italiano, trasformandolo in un indistinto sprawl metropolitano.

Una crescita della crosta edilizia costante nonostante il persistere di una sostanziale stagnazione demografica. Un consumo di suolo e una urbanizzazione frenetica che causano disordine paesaggistico, perdita di memoria e perdita di identità dei luoghi, da cui sarà impossibile tornare indietro.

In uno scenario del genere, peraltro, le  infrastrutture pubbliche essenziali – come l’illuminazione, i collegamenti e i servizi – sono costrette ad una affannoso inseguimento che le destina spesso ad un lungo stato di  carenza, generando di fatto abitati precari e alienanti.

Approfondimenti:

error: Il contenuto è di proprietà di Gianluca Rizzello!!

Per rendere piacevola la tua navigazione utilizziamo i cookie come tutti gli altri siti, ma ti assicuriamo che per noi la tua privacy è importante e al sicura. Non effettuiamo nessun tipo di profilazione e la tua navigazione rimane anonima. Se vuoi leggere di più clicca qui. Continuando con la navigazione accetti la nostra policy.